Progetto di educazione stradale IES

IES: Insieme per l'educazione stradale

 

E’ in corso di svolgimento anche quest’anno il progetto Insieme per l’Educazione Stradale - IES, rivolto alle scuole primarie e dell’infanzia del Circolo Didattico di Cesena. Il progetto coinvolge circa 1.300 bambini attraverso un percorso di educazione stradale ed educazione alla legalità, suddiviso tra lezioni, laboratori, giochi e spettacoli, finalizzati all’apprendimento delle regole della strada e alla maturazione di comportamenti civici responsabili e consapevoli.


Il progetto, oltre a coinvolgere ragazzi, genitori e scuola prevede la partecipazione di tutte le forze dell’ordine - carabinieri, polizia stradale e vigili urbani saranno parte attiva durante lezioni e laboratori - e di alcuni dei principali attori della vita cittadina locale, tra cui Pneusmarket, ACI e Pirelli, in qualità di apportatori di idee e di forze finanziarie.

 

      

Pneusmarket Romagna, da sempre attenta e impegnata in attività di educazione e formazione di bambini e ragazzi, ha aderito con entusiasmo a questo progetto, diventando non solo sponsor ma anche partner attivo dello stesso, contribuendo sia alla creazione dei contenuti, grazie all’esperienza maturata dai suoi professionisti sui temi di prevenzione, sicurezza ed efficienza dei mezzi viaggianti, sia nella realizzazione di alcuni dei materiali che verranno distribuiti e utilizzati durante le vari fasi del progetto.
Oltre ad una serie di manifesti con la rappresentazione e la spiegazione dei principali segnali stradali, in questa edizione di IES verranno distribuiti dei blocchetti sanzioni, che gli alunni potranno utilizzare per fare delle multe agli adulti, in modo da accrescere ancora di più nei ragazzi e nei loro genitori il senso civico e il rispetto di regole specifiche.

“Sono molto orgoglioso di poter contribuire alla realizzazione di questo importante progetto”, commenta Daniele Carloni, amministratore di Pneusmarket Romagna. “L’obiettivo principale è che attività di questo tipo siano di aiuto ad evitare alcuni degli innumerevoli incidenti causati da motivi banali, come la fretta nell’attraversare la strada o la distrazione provocata da comportamenti quali l’utilizzo del telefonino mentre ci si sposta e aumentino la consapevolezza di tutti, alunni e genitori, sul tema della sicurezza stradale in tutte le sue forme.”